Dissero sull’auto elettrica

Benvenuti nel magico delle previsioni sul successo dell’auto elettrica

Entro il 2039, quasi tutti i veicoli private saran no elettrici (Bob Lutz, gig Vice Presidente General Motors)

I veicoli ad alimentation convenzionale rimarranno solo per il 50 o 75% del mercato” (Kevin Riddell, direttore POwertrain forecasting LCM Automotive)

Share

Come migliorare la qualità dell’aria: ma guarda che facile!

blog

Sono convinto che sui temi della qualità dell’aria serva maggiore informazione: non di tipo scientifico pero’, non che non serva ma é difficilmente comprensibile dal pubblico generale. Che é poi quello che puo’ influire attraverso comportamenti più responsabili.
All’interno di una programma di sensibilizzazione (Healthy Air Campaign), il King’s College di Londra con il Camdem council ha promosso un esperimento piuttosto semplice: ha preso 6 utenti comuni (volontari) e chiesto loro di percorrere più o meno la stessa distanza (collegamento da punto a punto) con diversi modi di trasporto, auto, mezzo pubblico, bicicletta e a piedi. Con una apparecchiatura forse un po’ bizzarra (guardate il video qui), questi “utenti” hanno potuto monitorare la loro esposizione agli inquinanti presenti nell’aria. In sostanza, i ragazzi di Healthy Air si sono chiesti: vediamo chi é più esposto tra gli automobilisti, ciclisti, pedoni e utilizzatori di mezzo pubblico.
Sorprendentemente i meno esposti sono stati proprio pedoni e ciclisti, principalmente per la possibilità di evitare strade congestionate a favore di aree pedonali o strade poco trafficate. Inaspettatamente, invece, i più esposti sono proprio gli automobilisti (non é vero che stando al sicuro della propria auto si respira aria meno inquinata: se sei fermo in coda le emissioni presenti nell’aria entrano attraverso i sistemi di ventilazione/refrigerazione)

blog 2

Una consistente parte di inquinamento in città si potrebbe limitare modificando comportamenti dei cittadini, con misure di sensibilizzazione promosse dal amministrazioni che decidono di coinvolgersi e di coinvolgere la cittadinanza.

Il 6 minuti di video che consiglio, sono disponibili nel sito del The Guardian. Ne consiglio la visione

#airquality #cycling #walksafe

Share

Comportamenti da supermercato: sei anche tu un conducente così?

Trovo molto ben fatta questa campagna sulla sicurezza stradale promossa dal RACQ, il Royal Automobile Club del Queensland, Australia. In 60 secondi il video sintetizza bene alcuni comportamenti che, muovendo un carrello della spesa, molto probabilmente non faresti mai in un supermercato (OK, forse la lista della spesa nel tuo telefono ….). E finisce chiedendosi come mai gli stessi comportamenti dovrebbero essere naturali quando guidi.

Per trovare alcuni suggerimenti utili del RACQ per evitare la guida distratta, più seguire questo link.

Share