Dissero sull’auto elettrica

Benvenuti nel magico delle previsioni sul successo dell’auto elettrica

Entro il 2039, quasi tutti i veicoli private saran no elettrici (Bob Lutz, gig Vice Presidente General Motors)

I veicoli ad alimentation convenzionale rimarranno solo per il 50 o 75% del mercato” (Kevin Riddell, direttore POwertrain forecasting LCM Automotive)

Share

Norvegia: successo elettrico

fuel

 

fuel2

Questa tabella spiega abbastanza bene uno dei motivi del successo delle auto elettriche in Norvegia: l’alto costo della benzina (dovuto anche alla tassazione) favorisce in maniera piuttosto chiara alimentazioni elettriche che comportano più bassi costi di gestione. Il dato viene confermato da Francia (non a caso i costruttori francesi sono molto esposti sulla produzione elettrica) ed Inghilterra (altro paese dove la mobilità elettrica non va male).

In sostanza i guadagni per il consumatore sono più evidenti (seconda tabella): sarà un caso che gli sceicchi in Arabia non vanno con auto elettriche?

Questo articolo sviluppa alcuni interessanti ragionamenti su queste dimensioni, spiegando come tali vantaggi (e di conseguenza l’uso dell auto elettriche) variano da paese a paese.

Share

Assaggi di futuro

Sono sicuro che con soluzioni tipo queste che vedete nel video, nemmeno i commercianti si lamenterebbero di eventuali chiusure dei centri alle auto private.
Immaginate un insieme di servizi automatici di questo tipo che collegano parcheggi di scambio con i centri storici, le aree commerciali, le biblioteche, gli ospedali.

Assaggi di futuro. Per fortuna c’e’ chi ci crede.

Share